Operazione ‘Scrigno’ contro intrecci fra mafia e politica. Encomio agli investigatori dei carabinieri

“Operazione Scrigno”: Encomio solenne per gli investigatori che si sono distinti nell’indagine che nel 2019 portò all’arresto di 25 appartenenti a Cosa Nostra trapanese per associazione   mafiosa,   scambio   elettorale   politico   mafioso,   estorsione, danneggiamento e altro. A conferire l’encomio è stato Riccardo Galletta, Generale dei Carabinieri delle Legioni Calabria Sicilia. Tra gli arrestati di quella operazione vi furono anche politici locali del trapanese che si offrivano ai mafiosi affidando loro, in alcuni casi, le gestione della propria campagna elettorale.