Omicidio a Balestrate durante rissa, giovane accoltellato. Carabinieri avrebbero operato un fermo

Rissa fatale sul lungomare “D’Anna”, nella zona occidentale della spiaggia di Balestrate. Un giovane di 22 anni, Vincenzo Trovato, é  morto a causa del copioso sangue fuoriuscito da una ferita alla gamba. A causarla una coltellata al termine di una rissa scatenatasi, probabilmente, dopo un bagno notturno. Trovato é deceduto alle 3,00 circa della notte dopo essere arrivato all’ospedale Civico di Partinico. La  famiglia del giovane, originaria di Balestrate, si era poi trasferita negli Stati Uniti per poi rientrare in Sicilia e andare a vivere a Trappero.

Il ragazzo è stato soccorso dal 118 nei pressi di uno dei lidi della litorale ovest balestratese, a pochi passi dalla scritta Love che campeggia all’ingresso del lungomare. La furibonda lite si sarebbe verificata intorno alle 2,30 della notte e la coltellata inferta al ventiduenne avrebbe reciso l’arteria femorale. Poco prima della tragedia, quasi a mezzanotte, Vincenzo Trovato aveva postato una ‘storia’ su Instagram con le immagini di una serata danzante, quella che stava trascorrendo con alcuni amici.

I carabinieri della compagnia di Partinico,  che hanno avviato le indagini, hanno anche dovuto fare i conti con la pioggia del forte temporale che avrebbe potuto cancellare alcune tracce. Pare comunqye che gli uomini del capitano Petrosino abbiano operato un paio di fermi dopo avere acquisito le immagini della videosorveglianza presente nella zona e stanno ascoltando possibili testimoni.

A Balestrate non si registrava o omicidi da tantissimi anni e la cittadina questa mattina si é svegliata profondamente scossa. Purtroppo invece sono numerose, di questi tempi, le risse con feriti nei luoghi di ritrovo dei giovani. Comportamenti che riguardano non soltanto la cittadina marinara ma diversi altri centri. Adesso, purtroppo, ci è scappato il morto.