Nuovo ospedale di Alcamo, due incarichi per portare avanti progettazione

Il completamento della procedura per l’aggiudicazione delle attività progettuali del nuovo ospedale di Alcamo è avvenuto da diversi mesi ma l’ASP di Trapani, soltanto un paio di giorni fa, lo ha messo per iscritto su una nota-stampa. Probabilmente azienda sanitaria e quindi assessorato regionale alla salute avevano necessità di risollevare l’attenzione verso tale argomento in vista delle prossime elezioni regionali. La commissione appaltatrice aveva infatti terminato nell’ottobre del 2020 l’analisi delle offerte per la progettazione del nuovo presidio di contrada san Gaetano, mentre il contratto venne firmato nel luglio scorso, ben 21 mesi dopo l’indizione della relativa gara d’appalto.

Adesso arriva la voce ufficiale dell’ASP che, in ritardo di alcuni mesi, comunica il completamento della procedura di assegnazione dell’incarico al raggruppamento di progettisti avente come capogruppo la società ATIproject srl di Pisa per un importo a base d’asta di 1.740.000 euro. La progettazione procederà in tre fasi per complessivi 240 giorni. La prima di 72 giorni per la fattibilità, una seconda per il progetto di massima e quindi l’ultima per completare la progettazione esecutiva.

Il conto alla rovescia di un appalto, però, si avvia dopo che l’aggiudicataria ha ricevuto tutto ciò che le serve per operare. Invece, e questo non viene divulgato dall’ASP, soltanto in questi giorni si sta procedendo alla necessaria relazione geologica e all’effettuazione delle indagini geognostiche e ai carotaggi nei terreni di contrada San Gaetano. Sono stati quindi aggiudicati altri due appalti, il primo allo studio geologico associato Graziano e Masi di Palermo e il secondo alla ICPA di Porto Empedocle.

Intanto il raggruppamento temporaneo di studi tecnici incaricato della progettazione  del nuovo presidio sanitario polivalente di Alcamo si è già portato avanti con la progettazione ma per completare il lavoro deve entrare in possesso dei sondaggi geognostici e della relazione geologica. L’ASP di Trapani parla di consegna della progettazione esecutiva entro il 2022, in italiano significa entro il 31 dicembre del prossimo anno. Necessiterà poi la validazione finale degli elaborati e l’indizione della gara d’appalto.