Nuovo buco alla Regione

0
432

Tanto per cambiare arrivano nuove notizie pesanti e negative dalla Regione e si parla di un altro buco. Stavolta conti in rosso per quasi tutte le società partecipate dalla Regione siciliana.

Il nuovo buco di oltre 17 milioni di euro sarebbe in base ai dati degli ultimi esercizi di bilancio comunicati dalle stesse aziende alla commissione Finanze dell’Ars.

 
La perdita maggiore riguarda la Serit Sicilia per ben10 milioni di euro e sulla Serit che riscuoteva le tasse in Sicilia, Crocetta ha inviato un dossier alla Corte dei Conti e alla procura.

Crocetta aveva parlato di 20 milioni di deficit.
Ma non tutte le 13 società hanno fornito alla commissione i propri dati di bilancio. È il caso di ‘Sviluppo Italia Sicilià che ha 82 dipendenti, di ‘Siciliacquè con 186 lavoratori, di ‘Sicilia emergenza-urgenza sanitarià e ‘Servizi ausiliari Sicilià con ben 1.967 dipendenti.

Per quanto riguarda le altre società, l’Ast ha registrato nell’ultimo bilancio una perdita di 8,9 milioni, i Mercati agro-alimentari 800 mila euro, 500 mila euro il ‘rossò del Parco scientifico e tecnologico con 20 dipendenti a tempi pieno e 37 co.co.pro. Lavoro Sicilia con 2 addettiha un buco di 285 mila euro, Sicilia e-servizi con 11 dipendenti e un deficit di 177.774 euro, Sicilia e-ricerca con 2 dipendenti di 41.578 euro.
Solo due le società che hanno chiuso l’esercizio in utile: IrfisFinsicilia con 56 lavoratori con 3,2 milioni e Sicilia Patrimonio immobiliare e 22 co.co.pro con 320 mila euro.