No all’Eolico in Sicilia da Crocetta

    Una mozione approvata, seguita ad un dibattito lungo ed articolato oggi all’Ars, la n°179, Iniziative per porre fine alla realizzazione di impianti eolici in Sicilia, che cerca di portare a sintesi la complessa questione dei nuovi impianti eolici in Sicilia.

    L’assessore Nicolò Marino, intervenendo in aula, ha risposto sulla richiesta di blocco ad ogni tipo di concessione degli impianti eolici. “Il governo Crocetta non vuole l’eolico, il metodo per conseguire questa limitazione è assolutamente diverso, abbiamo obbligo e non facoltà di raggiungere certi obiettivi, poi possiamo andare anche a discutere a Roma ed in Europa, ma i ritardi del piano energetico non sono addebitabili a questo governo, anche Antonello Cracolici ha convenuto sul fatto che non si possono bloccare le conferenze di servizi”.

    Lungo ed articolato l’intervento di Cracolici e tra gli altri dei deputati Sorbello, Di Mauro, Falcone e Gianni.

    Sull’argomento è intervenuto in maniera articolata anche Lombardo .

    “Siamo deputati della Regione non del quartiere, -così Giancarlo Cancelleri- sosteniamo le energie rinnovabili, attraverso un indirizzo d’ordine, non ricoprire con impianti fotovoltaici la Sicilia intera”, a margine della richiesta di emendamento che il presidente facente funzioni Venturino ha deciso di non ammettere.