Morto Stefano Narici, l’ultimo partigiano della provincia di Trapani

Era l’ultimo dei partigiani ancora viventi di questa provincia anche se da tempo per ragioni di lavoro si era trasferito a Roma, alla Rai assumendo importanti ruoli dirigenziali. Stefano Narici, partigiano 101 anni, nativo di Alcamo, deceduto nella sua casa romana, non aveva mai interrotto il suo rapporto con la sua terra, in questo collaborato dal nipote, l’ex deputato  alcamese Massimo Fundarò. Quando ha saputo dal nipote che a Trapani si era ricostituita l’ANPI era stato felice di iscriversi alla sezione di Trapani e di ricevere la tessera ad honorem che spetta ai partigiani viventi. Purtroppo non ha fatto in tempo a ricevere la tessera del 2021. Stefano Narici l’8 settembre del 1943, da ufficiale dell’esercito italiano a Cuneo, rifiutò di arrendersi e di consegnare le armi ai tedeschi e aderì alla Resistenza.