“Misteri” di Trapani, “Scinnute” dal 28 febbraio al 3 aprile

Si avvicina il periodo pasquale ed a Trapani si prepara il rito de Li Scinnuti che precedono la plurisecolare tradizione della processione dei Misteri. Si comincia venerdì 28 Febbraio poi, per il periodo che precede la Settimana Santa , sono previsti altri sette appuntamenti, non soltanto di venerdì, in cui uno o più Gruppi Sacri verranno posizionati dinnanzi all’altare della chiesa delle Anime Sante del Purgatorio dove viene celebrata la Santa Messa. La banda musicale di riferimento di ogni gruppo intonerà le marce prima e dopo la funzione eucaristica in Piazza Purgatorio.

Saranno ben 5 i gruppi che apriranno le scinnute l’ultimo venerdì di febbraio: Orefici, Pescatori, Ortolani, Metallurgici e Naviganti. Sabato 6 marzo toccherà ai fruttivendoli e ai barbieri mentre le scinnute di altri due gruppi, Fornai e Muratori e Scalpellini avranno luogo venerdì 13 marzo. Gli altri appuntamenti propedeutici alla processione dei Misteri si terranno 20, 27 e 31 marzo,  poi uno e 3 aprile. Il programma religioso, uniforme per ogni scinnuta, prevede l’esecuzione musicale all’aperto in piazza Purgatorio dalle 17.30 alle 18.30. A seguire sarà recitato il Santo Rosario partecipato fino alle 19.00, quando sarà celebrata la Messa sempre dal vescovo di Trapani, mons. Pietro Maria Fragnelli. Dopo il rito, alle 20.30 nuova esibizione di marce funebri da parte del corpo bandistico.

Da quest’anno è stata però istituita una novità: non è più prevista la stazione quaresimale a San Domenico. Tutte le parrocchie di Trapani, quindi, presenzieranno direttamente nella chiesa delle Anime Sante del Purgatorio.