Minori, piattaforma informatica unica e “comitato tecnico congiunto”

Realizzare una piattaforma informatica unica e di immediata consultazione per monitorare, condividere le informazioni e gestire al meglio le attività di assistenza ai minori. Questo l’obiettivo del “comitato tecnico congiunto” istituito con un protocollo d’intesa siglato dall’assessore regionale alle Politiche sociali, Antonio Scavone e dal procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo, Massimo Russo, mazarese ed ex assessore regionale alla sanità.

Il comitato dovrà elaborare una proposta che porti alla realizzazione di una piattaforma informatica unica, che consenta l’accesso agevole e immediato degli interlocutori istituzionali a tutte le informazioni relative all’attività assistenziale in favore dei soggetti minorenni, rispondendo alle necessità dei rispettivi uffici coinvolti.

A far parte del comitato, oltre all’assessore Scavone e al dottore Russo, anche Mariarosaria Gerbino, Cinzia Petruso e Salvatore Guaia del Tribunale per i minorenni, Cristina Chibbaro e Paolo Lucio Russo del Centro per la giustizia minorile per la Sicilia, Angela Drago e Lucio Fernandez della Procura dei minori di Palermo, Giuseppe Vecchio, garante regionale per l’Infanzia e l’adolescenza e alcuni funzionari del dipartimento regionale della Famiglia con compiti di segreteria a supporto del comitato. “Questo comitato – afferma l’assessore Scavone – dovrà proporre il progetto di una piattaforma che assicuri l’aggiornamento in tempo reale di tutte le informazioni relative all’assistenza dei minori e delle strutture coinvolte. In particolare – continua l’assessore – nel protocollo d’intesa abbiamo elencato i dati che possono essere di interesse”. Tra questi: registrazione degli enti, autorizzazioni,  tipologia, attività e inattività, sospensioni, decorrenza temporale di inizio e cessazione attività.

Ed ancora indicazioni sugli immobili utilizzati e sulle loro principali caratteristiche, specificazione dell’utenza e della fascia d’età prescelta per l’attività, organigramma aggiornato con identificazione e descrizione delle figure professionali inserite comprensive delle date di assunzione, licenziamenti; elenco nominativo e i dati anagrafici dei minori ospiti e degli eventuali genitori; attività extrascolastiche e ludico-ricreative; registrazione di eventuali progetti educativi individuali.