Mazara del Vallo: Città sommersa dai rifiuti

0
369

“Siamo alla vergogna assoluta e vorremmo augurare a Crocetta e compagni una buona Pasqua con l’auspicio che il privilegio che è stato riservato alla città di Mazara del Vallo si estenda alle vicinanze della casa del governatore e del commissario dell’Ato Belice. Mi chiedo che cosa debba accadere per ottenere che le autorità competenti facciano luce su questa miserabile vicenda. Da Sindaco di Mazara del Vallo non intendo più sopportare tale situazione, frutto di una assoluta assenza di strategia e di capacità di affrontare la materia con competenza e senso di responsabilità. Adotterò ogni atto sostitutivo consentito dalle leggi in vigore e informerò l’autorità giudiziaria”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, al termine del sopralluogo mattutino che ha evidenziato ancora una volta cassonetti stracolmi ed immondizia adagiata nelle aree adiacenti.

Lo stesso sindaco pochi giorni fa aveva dato disposizione di pagare  quanto maturato nel 2015 relativamente alle fatture emesse dall’Ato Belice per il servizio di raccolta rifiuti, nonostante la criticità nella  gestione della raccolta dei rifiuti nella Città di Mazara. La decisione era stata presa dal sindaco per permettere all’Ato di pagare gli stipendi al personale. Oggi il primo cittadino torna all’attacco contro la Regione e precisa che la raccolta dei rifiuti della sua città è una vergogna.

immondizia 1 Mazaraimmondizia 2 Mazara