Marsala, Anna Grassellino inserita tra le 50 candidate a donna dell’anno dalla “Repubblica”

La marsalese, Anna Grassellino di 39 anni, ingegnera elettronica,  è stata inserita tra le 50 candidate a donna dell’anno, concorso redatto dalla testata giornalistica della Repubblica. Anna Grassellino, originaria di Marsala, ha frequentato il locale Liceo Scientifico diplomandosi con lode. In seguito ha studiato ingegneria elettronica presso l’Università di Pisa, laureandosi nel 2005 con una tesi in microelettronica. Ha trascorso l’estate del 2004 come stagista al Fermilab dove ha conosciuto Nigel Lockyer, fisico sperimentale americano delle particelle. Si è iscritta all’Università della Pennsylvania per i suoi studi universitari. Per il suo dottorato, si è specializzata in tecnologia a radiofrequenza superconduttiva e fisica applicata lavorando con Nigel Lockyer. Nel 2009 è stata insignita del premio dei migliori poster per giovani ricercatori all’International Particle Accelerator Conference. Ha lavorato a Philadelphia e al TRIUMF a Vancouver, per poi diplomarsi nel 2011. Dal 2012 lavora al Fermilab di Chicago, un caposaldo della ricerca sulla Fisica delle Alte Energie, dove le hanno affidato il compito di costruire il più potente computer quantico mai concepito che stravolgerà le capacità di elaborazione finora conquistate, grazie anche alla sua scoperta di una nuova tecnologia. E grazie a questa sua scoperta è stata premiata addirittura dal presidente Obama nel 2017. Per questi motivi la redazione di la Repubblica ha inserito l’ingegnera marsalese tra le 50 donne che quest’anno ha rappresentato al meglio la forza, la determinazione e il talento di tutte. La votazione è aperta fino al 31 ottobre, per votare basta andare sul sito http://ladonnad.repubblica.it/  e mettere un like sulla foto della candidata scelta.