Maltrattava i genitori, arrestato 18enne

    Maltrattamenti in famiglia, estorsione, lesioni personali e furto in abitazione ai danni dei propri genitori: con queste accuse, nelle prime ore di oggi, i Carabinieri della Stazione di Paceco hanno arrestato un giovane 18enne, pacecoto.

    La vicenda scaturisce da una situazione familiare piuttosto difficile, che i genitori del giovane erano costretti a vivere ormai da circa due anni; non sapendo più come gestire il rapporto con il loro figlio, dal quale venivano sistematicamente minacciati e che estorceva loro del denaro, si sono rivolti ai militari segnalandone il comportamento violento, talvolta sfociato in vere e proprie aggressioni fisiche, tali rendere necessario il ricorso alle cure mediche.

    In diverse occasioni il giovane si era impossessato del denaro dei genitori, arrivando persino, in una circostanza, a svaligiare la cassaforte presente in casa, portando via duemila euro in contanti.

    Dopo non poca, comprensibile ritrosia, i due coniugi, hanno deciso di  formalizzare tutte le violenze subite. I Carabinieri ha così raccolto una serie di risultanze investigative; il Tribunale di Trapani concordando con gli inquirenti, ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari presso una comunità di Marsala, eseguita dai militari stamattina.