Lombardo ricorda Mattarella

    Il Presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, ha ricordato l’assassinio di Piersanti Mattarella, avvenuto il 6 gennaio 1980.

    “Il modo migliore per onorare la memoria di Piersanti Mattarella è fare tesoro, giorno dopo giorno, dell’eredità morale che ha lasciato. La cifra della sua azione istituzionale è scandita dall’impegno profuso e portato avanti, sino al tragico epilogo, per l’affermazione della legalità, per il contrasto alle collusioni fra mafia e politica, e imperniata sulla trasparenza e sulla modernizzazione della macchina burocratica regionale. Una lezione che il trascorrere del tempo ha rafforzato e reso indelebile sino ad ergerla a faro per la classe politica e per tutti i siciliani in genere”. Queste le parole di Raffaele Lombardo.