‘Liste di Riserva’ vaccini, a Trapani iscrizioni libere dalle 14. Anche per fuori target

Anche all’Hub vaccinale di Contrada Cipponeri, a Trapani arriva la “lista di riserva” quella alla quale gli operatori potranno attingere per effettuare il vaccino con le dosi residue di fine giornata. Una maniera per salvaguardare tutte le dosi che, una volta scongelate, devono essere inoculate per non essere buttarle via.  Si tratta evidentemente di vaccini destinati a persone che si erano prenotate ma che poi non si sono presentate al centro vaccinale. Dalle ore 14 di ogni giorno chi non ha prenotazione e anche non rientra nelle categorie attualmente già indiate come prioritarie, potrà, recandosi presso l’hub del capoluogo trapanese, registrarsi nella cosiddetta “lista di riserva”.

Questa nuova disposizione, già avviata a Messina con inserimento delle istanze tramite mail alcuni giorni fa,  era stata annunciata dal commissario straordinario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo, che aveva emanato un apposito provvedimento che prevede appunto di non sprecare le dosi e somministrarle a chi in quel momento è disponibile, proprio per rispettare l’obiettivo del piano strategico nazionale dei vaccini: quello di garantire la più ampia copertura vaccinale alla popolazione su tutto il territorio nazionale. Intanto la Sicilia sta accelerando con i vaccini.

Ieri sono state 21.000 le dosi somministrate. Più di 14.000 Pfizer, 640 Moderna e circa 5.500 di AstraZeneca.  “Il lavoro di chi in questi giorni sta vaccinando migliaia di siciliani, e a cui dico grazie, ha permesso alla Sicilia di essere per il terzo giorno di fila – ha detto l’assessore Ruggero Razza – fra le prime tre regioni d’Italia”. Nella nostra isola sono state finora 650.000 le dosi somministrate su 754 mila consegnate alla regione (84,9%). La fascia di età maggiormente vaccinata è quella compresa tra gli 80 e gli 89 anni (circa 145.000)