Lidia regala alla “Madonna del Soccorso” la sua migliore esibizione. Emozionante “Noi non siamo Capaci”

Il concerto di piazzale Stenditoio

Prima le ‘trovate’ in periodo di pandemia (il format su Instagram #LidiaLiveAtHome), poi un particolare evento professionale, il Secret Concert, il 22 maggio, con regolare acquisto di biglietto on-line. La cantante castellammarese Lidia Schillaci, una delle voci più splendide del panorama canoro nazionale, ha quindi preso parte a “Simulazione Pratica di Spettacolo dal Vivo”, l’evento organizzato a Roma, in piazza del Popolo, da Agostino Penna, avversario di Lidia in “Tale e Quale Show” su RaiUno.

La manifestazione ha avuto luogo il 5 giugno, proprio nello stesso giorno di uscita di “Noi non siamo Capaci”, il brano di Lidia dedicato alla strage in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvilllo e gli agenti della scorta. Quest’inno alla rivolta contro l’illegalità e le mafie per ricordare che quello che accadde nel 1992, ha rappresentato il momento più emozionante del concerto che l’artista ha tenuto in piazzale Stenditoio, ai piedi el castello arabo-normanno, in occasiione dei festeggiamenti patronali nella ‘sua’ Castellammare del Golfo dedicati a Maria Santissima del Soccorso.

Quella di giovedì sera è stata certamente la performance migliore di Lidia Schillaci nella sua cittadina. La sua meravigliosa e potente voce, capace di arrampicarsi con inaudita facilità su tutte le note della scala musicale, è riuscita anche a placare il vento che, ogni sera, soffia dal mare verso il castello simbolo della città che dà il nome al golfo. In apertura un paio di brani firmati da Lidia e poi una serie infinita di cover, anche quelle che hanno fatto sobbalzare i telespettatori di ‘mamma Rai”, Carlo Conti e i giurati di “Tale e Quale Show”.

Vere e proprie ovazioni, anche in piazzale Stenditotio, al termine delle cover di Maria Callas, Lady Gaga, Whitney Houston. Un’artista ormai matura che nelle vene ha il palcoscenico e la canzone. Già da bambina sognava questa professione e molto deve all’amata nonna che da Castellammare del Golfo faceva la spola con Trapani e Palermo per accompagnarla alle lezioni di canto. Una bella carriera, finora, quella di Lidia con partecipazioni importanti a programmi televisivi e tour, realizzazioni di colonne musicali e voce prestata anche a famosissimi spot pubblicitari.

Poi anche la capacità di produrre testi e musiche nonché di cantarli. In “Non siamo tutti Capaci” ha messo lo zampino dappertutto, anche nel videoclip, girato interamente nella cittadina castellammarese, diretto magistralmente da Claudio Colomba. Lidia, nell’emozionante e commovente brano prodotto per l’etichetta “Keep Old Music”, ha realizzato il testo, la musica e gli arrangiamenti. Un bellissimo lavoro a coronamento di una carriera che attende soltanto il lancio definitivo.

E’ davvero inconcepibile, infatti, che tanti “cani abbaianti” arrivino al Festival di Sanremo e che Lidia Schillaci, ugola splendida e melodiosa, non riesca ancora a calcare il palcoscenico dell’Ariston. Lei comunque non si stanca mai e, come diceva il titolo della fiction che la vide protagonista su Canale 5, “non smette di sognare” in attesa che si concretizzi l’Operazione Trionfo, altra sua strepitosa partecipèazione in tv su Italia Uno.