Leggere il territorio di Alcamo,i premiati

Si è conclusa domenica pomeriggio, 18 maggio 2014, presso la Sala Rubino, al Marconi, con la Cerimonia di Premiazione, la II edizione del Concorso “Leggere il territorio di Alcamo” 2014, indetto dall’Associazione Archeoclub d’Italia Calatub, sede locale di Alcamo, in collaborazione con il Comune di Alcamo e l’Assessorato alla Cultura, la Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Trapani e l’Ente Vivi il Bosco. I vincitori del concorso sono: per la sezione 1, elaborato inedito di contenuto culturale, il premio per la pubblicazione è stato attribuito all’opera: “Le meraviglie di Alcamo. Un itinerario nella città d’arte” di Francesca Coraci; per la sezione 2, arte, il premio per il fissaggio del pannello con il disegno più bello presso la Funtanazza, il cui tema raffigurato è il seguente: “Raffigurazione di una scena di vita quotidiana attorno alla Cisterna pubblica, la Funtanazza nell’XI secolo”, di Alessandra Lodato; per la sezione 3, fotografia, rivolta ai ragazzi di tutte le Scuole Secondarie di I e II grado, il cui titolo della sezione è consistito: “scatta la memoria”.

 

I premi sono stati aggiudicati a Chiara Stabile dell’Istituto Danilo Dolci, con lo scatto “Giochi di altri tempi” e ad Eléna Lombardo della scuola media Mirabella (Istituto Comprensivo Montessori) con lo scatto “Antico sapore”. Inoltre sono state selezionate altri scatti i quali saranno oggetto del calendario 2015 dell’Archeoclub Calatub e del Comune di Alcamo. La Cerimonia si è caratterizzata da grandi momenti scanditi da una forte partecipazione da parte della cittadinanza. Presenti alla Cerimonia le Istituzioni, l’Assessore alla Cultura Selene Grimaudo, le Scuole Secondarie di I e II grado, N. Navarra, F. Mirabella e Danilo Dolci, le famiglie e tanti giovani.

 

La serata si è distinta per i pregevoli interventi da parte dei vincitori, con il coinvolgimento di tutti i ragazzi che hanno partecipato al concorso e dagli interventi dell’Assessore Selene Grimaudo, la Biologa Fiorenza Provenzano, componente della giuria e socia dell’Archeoclub d’Italia Calatub e dall’Archeologo Antonina Stellino, Presidente dell’Archeoclub d’Italia Calatub di Alcamo, moderatrice, relatrice e organizzatrice dell’evento. Inoltre tutti i lavori della sezione arte e fotografia saranno esposti al Marconi, presso la sala Rubino, fino al 22 maggio. Si invita la cittadinanza a visionare i lavori realizzati dai ragazzi che con passione, talento e tanta voglia di mettersi in gioco hanno alzato lo sguardo verso le bellezze del proprio territorio, catturando e cogliendo particolari immagini che ci trasmettono e ci ricordano la straordinaria bellezza che la nostra città contiene.

high heels are okay in moderation
burberry schal But the Economy Isn’t Out of the Woods Yet

giving himself the Shinigami eyes in the process
burberry schalHow to Shop for Fashionable Clothes on a Budget