Legato e assassinato in casa a Castellammare

    Giuseppe Bongiorno, pensionato di73 anni, è stato trovato legato e ucciso nella sua abitazione a Castellammare del Golfo

    L’uomo, che viveva da solo, ma aveva alcuni badanti, è stato trovato morto, a terra, accanto al letto. Il corpo è stato ritrovato nudo e con una sciarpa e un cavo elettrico stretti attorno al collo. Le gambe sono piegate: una posizione che fa pensare all’incaprettamento. Il volto presenta delle contusioni e attorno al cadavere c’è un lago di sangue. Gli investigatori aspettano l’arrivo del medico legale per spostare il corpo ed effettuare l’ispezione cadaverica. Non è ancora chiara la causa della morte: la presenza del sangue è poco compatibile con lo strangolamento. La procura sta cercando di capire se il pensionato è morto durante una pratica sessuale o se i lacci siano stati messi successivamente per alterare la scena del delitto e nascondere un’altra causa del decesso. La casa è a soqquadro; gli assassini hanno rovistato ovunque.

    I carabinieri stanno conducendo le indagini. L’inchiesta è coordinata dal procuratore di Trapani Marcello Viola.