Inquinamento radioattivo, due documentari

0
437

Due film documentario che intendono richiamare l’attenzione sui pericoli derivanti dell’inquinamento radioattivo, saranno proiettati, oggi, a partire alle ore 18.30, presso il Cinema Esperia di Alcamo.

Con il primo docu-film “Scorie in libertà”, di Gianfranco Pannone, si cercherà di far luce sulle attività della centrale nucleare più grande d’Europa, costruita nei pressi di Roma nel 1963. Nel secondo documentario, “Fukushima: il Giappone perduto” il documentarista Alessandro Tesei, ci porterà all’interno della zona rossa, istituita subito dopo lo tsumani che investì il Giappone nel 2011, danneggiando gravemente la centrale nucleare di Fukushima.

Interverranno tra il primo e il secondo documentario il Presidente del WWF Sicilia,

Francesco Alaimo e il delegato per Legambiente di Alcamo, Luigi Culmone.

Una parte dell’incasso sarà devoluta per l’acquisto di alberi della macchia mediterranea da piantare sul Monte Bonifato.