I forestali al lavoro gratis per protesta

I lavoratori forestali si ribellano al ritardo della Regione nella realizzazione dei viali parafuoco e si organizzano per sorvegliare gratuitamente i boschi.
A renderlo noto sono la Flai Cgil, la Fai Cisl e la Uila Uil di Trapani, sostenendo l’autonoma iniziativa dei lavoratori dei comuni del distretto 3 – che comprende Poggioreale, Salaparuta, Santa Ninfa, Partanna Gibellina e Castelvetrano -che da maggio attendono – così come i colleghi del reso del territorio trapanese e siciliano – che la Regione dia il via alle attività di manutenzione boschiva.
Per i sindacati, che si sono detti “orgogliosi di rappresentare lavoratori con un tale e forte senso di responsabilità”, si tratta di “un forte segnale che dovrebbe far riflettere il Governo regionale che, ad oggi, non ha mantenuto la promessa, fatta dopo lo sciopero generale dello scorso 11 marzo, di stanziare i fondi necessari per avviare le attività”.
“I forestali – hanno detto i segretari provinciali delle tre sigle – stanno dimostrando dignità, forte senso di responsabilità e di rispetto per la tutela dell’ambiente nonostante siano stati, più volte, definiti l’esercito dei lavoratori inutili. Con questa protesta pacifica – hanno concluso – le lavoratrici e i lavoratori stanno sottolineando le inadempienze della Regione e dimostrando concretamente di essere più utili e fattivi di chi regge le sorti del loro futuro occupazionale e della tutela del patrimonio ambientale”.
All’iniziativa stanno aderendo anche i forestali di altri distretti del territorio trapanese che hanno dichiarato disponibilità a tutelare volontariamente i boschi di loro competenza.

The software offered by Lectra is tailored to
wandtatoos küche Best Western Greentree Inn Suites

find out how to buy loose biking shorts
valentinoWhat are some comfortable walking shoes that are actually comfortable