Giambalvo e Siragusa, altre denunce. Maltrattamento di animali e reati ambientali

Altre indagini dei Carabinieri nei confronti di Calogero Giambalvo, ex consigliere comunale di Castelvetrano, e del prestanome Roberto Siragusa. I due, infatti, nel corso dell’esecuzione del provvedimento di sequestro di beni, sono stati denunciati alla Autorità Giudiziaria per vari reati ambientali e nei confronti di animali.

Grazie al supporto del N.A.S. di Palermo e del Cites, è stato accertato che presso l’ingrosso di generi alimentari formalmente intestato a Siragusa vi erano gravi carenze igienico sanitarie e la presenza promiscua fra rifiuti speciali e animali (bovini, suini, cani, volatili e galline) alcuni dei quali sottoposti a macellazione, ma anche generi alimentari in cattivo stato di conservazione.

L’intera area è stata sottoposta a sequestro assieme a circa 110.000 litri di acqua imbottigliata, 600 chili di generi alimentari vari e circa una tonnellata di materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti. Inoltre Giambalvo deteneva, all’interno della stessa area, 37 esemplari di animali, adesso sequestrati, detenuti in spazi fatiscenti e in cattivo stato di nutrizione nonché privi di marcaggio.