Gara 2 di finale per la A/2, TH Alcamo al bivio definitivo. In campo con Saullo

Quello di domani potrebbe essere l’ultimo atto della stagione. Lo spera tanto l’Aretusa mentre tocca ferro la TH Alcamo che vorrebbe che invece, quello di domani, non fosse l’ultimo match. Per fare ciò alla squadra di Benedetto Randes serve l’impresona. Battere a domicilio i siracusani. Cosa finora mai accaduta. Stessa cosa, però, accadde in gara 1 quando Artetusa riuscì a violare il PalaGriamudo, fino a quel momento inviolato, grazie alle assenze dell’ultimora, in casa alcamese, di capitan Saullo e di Lipari. Domani, fischio d’inizio alle ore 18 a Rosolini, in gara due di finale Play Off alla TH servirà un solo unico risultato: la vittoria. In caso contrario sarà l’Aretusa a festeggiare la promozione in A/2 e al sette di Randes resterebbero soltanto le speranze di ripescaggio.

La gara sarà trasmessa sul canale 77, a copertura regionale, Tele Ciack SUD, e come di consueto sulla pagina facebook del Comitato Regionale “FIGH SICILIA”. In gara uno di due settimane ad Alcamo ad imporsi erano stati gli aretusei con il punteggio di 32 – 25 ma gli alcamesi, fino a metà circa della ripresa, erano avanti di due reti. Si prospetta quindi un secondo atto molto avvincente, tirato e con i nervi alle stelle. La TH Alcamo dovrà sputare l’anima per cercare di restituire lo “sgarbo” agli avversari e poi eventualmente giocarsi la promozione nella pallamano nazionale in gara tre e nuovamente tra le mura amiche. Le due squadre finora si sono affrontate quattro volte e la situazione è di perfetta parità. Alcamo ha vinto in casa oin campionato e poi la finalissima di Coppa Sicilia. Aretusa ha superato di misura la TH in casa nella stagione regolare e poi al Palgreimaudo nella prima finale di due settimane fa. Il novo confronto, oltre alla corsa per la A/2, servirà anche a interrompere questo assoluto equilibrio. Di certo con Lipari ma soprattutto con capitan Saullo la squadra di Randes potrebbe regalare un pomeriggio magico.