EricèNatale, prosegue cartellone di eventi

0
325

_MG_0061Si è conclusa ieri ad Erice la Rassegna Internazionale di Musiche e Strumenti Popolari – Zampogne dal Mondo. Grande affluenza di turisti e visitatori che, in questi quattro giorni, hanno potuto apprezzare, assieme alle melodie eseguite dai sette gruppi provenienti dall’Irlanda, dalla Repubblica della Slovacchia, dalla Serbia, dalla Spagna ed ancora dalla Sardegna, Molise e Lazio, quanto di più interessante offre il borgo medievale. Si è registrato il tutto esaurito. “Non ci piace parlare di numeri, ancora è troppo _MG_0127presto per farlo – sottolineano gli organizzatori a cominciare dal sindaco, dal sovrintendente Fondazione EriceArte, assieme a Upia Casartigiani – ma siamo convinti che questo Calendario offerto da EricèNatale 2015/16 ha l’ambizione (invero, anche necessità) di affermarsi quale seconda stagione turistica del Borgo, dopo quella estiva”. Il ricco programma di eventi prosegue , infatti, fino al 6 gennaio. Immancabile la visita ai presepi. Da non perdere quello monumentale realizzato presso il convitto Sales, IMG_0786dell’eclettico Jaemy Callari: qui si ritrova in miniatura tutto il borgo con le sue strade, i suoi cortili, le sue chiese e ancora il museo, il quartiere spagnolo, Torretta Pepoli, il castello e, soprattutto, la sua gente. Ma c’è anche il più “Piccolo presepe al mondo” realizzato dall’artista-artigiano Vito Romano, esposto al museo Cordici assieme ad altre realizzazioni dello stesso autore. E, ancora, quelli allestiti dai maestri Pulone e Cetina ed altri in mostra all’interno di esercizi commerciali, abitazioni private e strutture

IMG_0794alberghiere. Continuano fino al 6 gennaio in piazza della Loggia anche i mercatini di Natale con un’ampia offerta di prodotti dell’enogastronomia locale e siciliana e di prodotti
dell’artigianato. Ma il cartellone di EricèNatale riserva tanti altri appuntamenti. Solo per quanto riguarda il prossimo fine-settimana da segnalare: il concerto per pianoforte e voce di sabato 12 dicembre alle ore18 al teatro Gebel Hamed con Emanuela Spina al piano e il soprano Natalia Demina a cura dell’Inner Wheel di Trapani; domenica 13 IMG_0790alle 17:30, presso lo stesso teatro, la proiezione del film “Gli uomini di questa città io non li conosco. Vita e teatro di
Franco Scaldati” con la presentazione del regista e autore della pellicola Franco Maresco. Intanto è possibile partecipare anche a dei divertenti concorsi: quello dedicato al “Più bel Babbo Natale”, in programma il 23 dicembre, e quello per “La più brutta Befana” che si svolgerà il 6 gennaio. È possibile scaricare il regolamento dal sito www.ericenatale.it. Ai primi tre classificati saranno assegnati dei premi in denaro. Ad esprimere il giudizio sui concorrenti ci saranno una giura tecnica ed una formata dal pubblico presente.