Eleganza, tecnologia all’avanguardia, numeri d’altri tempi e spettacolari. Il circo M. Orfei debutta a Palermo

Ieri la serata ad inviti per autorità e giornalisti,  oggi alle 17.30 e alle 21 i due spettacoli del debutto vero e proprio. Un circo così non lo si vedeva a Palermo da quasi un decennio. Struttura grande e confortevole, tecnologie avanzate, interni eleganti con velluti e moquette, orchestra dal vivo, costumi meravigliosi e location unica, piazzale Giotto, in piena zona residenziale.

Il circo M. Orfei ha portato in Sicilia anche tanta qualità nelle attrazioni, numeri che non si vedevano nelle nostre zone fin dai tempi d’oro. I trapezisti volanti da record con i Martini (Yuri addirittura di 10 anni) e spericolati brasiliani; la troupe di acrobati alla bascula; trasformisti; verticalisti e contorsionisti; robot transformer e gigantesco macchinario King Kong. Lo spettacolo “New Generation” ha finora raccolto oltre milione di spettatori e intende incrementare notevolmente la cifra rimanendo a piazzale Giotto, per le feste di Natale e fino al 26 gennaio.

Lo spettacolo ha come star i fratelli Martini (Michael già nel Guinness World Record) e il piccolo Yuri, entrambi componenti della troupe di trapezisti capace di effettuare tripli e doppi salti mortali, doppi scambi e altri spericolati passaggi. Poi anche i numeri con animali: su tutti il simpatico e dinamico elefante Dumbo di Desirè Caroli ma anche l’elegantissimo e ben curato set cinematografico di Karacawa con serpenti, coccodrilli e ragni. Veloce e ben fatto anche il numero di gabbia con cinque bellissime tigri che trasudano benessere da tutti i pori.

Durante la permanenza a Palermo il circo M. Orfei proporrà due spettacoli al giorni nei  feriali 17.30 e 2, tre nei festivi 10.30-16.30-19.30, il 24 dicembre unico spettacolo 17.30. per San Silvestro, il 31 dicembre, si terrà nell’elegantissimo chapiteau uno spettacolo particolare con veglionissimo, cena e dj.