Egadi, mille posacenere per proteggere il mare

0
328

È tornata sulle spiagge italiane, per il settimo anno consecutivo, la campagna di Marevivo “Ma il mare non vale una cicca?”, che nel fine settimana appena trascorso ha interessato anche l’Area Marina Protetta “Isole Egadi”. I volontari dell’AMP e dell’associazione ambientalista hanno distribuito lungo le coste delle isole di Favignana, Levanzo e Marettimo mille posacenere tascabili, lavabili e riutilizzabili.

IMG-20150802-WA0011

L’iniziativa, realizzata in tutta Italia e supportata dal Sindacato Italiano Balneari, dal Corpo delle Capitanerie di Porto e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, vede come testimonial dell’edizione 2015 Federica Pellegrini, oro olimpico a Pechino 2008. “Basta un semplice gesto, ovvero spegnere la sigaretta e riporre il mozzicone nel posacenere tascabile, per risparmiare al mare anni di inquinamento e proteggere anche delfini, tartarughe e tutte le creature degli oceani – ha dichiarato Federica Pellegrini, spiegando la sua adesione alla campagna –. Per questo condivido il messaggio lanciato con questa iniziativa che dimostra, concretamente, come ogni piccolo sforzo, fatto ogni giorno, possa portare a grandi risultati. Impegniamoci insieme per fare del 2015 un’estate da primato!”.IMG-20150802-WA0015

“Importante iniziativa di sensibilizzazione – ha commentato il Sindaco di Favignana e presidente dell’AMP, Giuseppe Pagoto – dal forte valore simbolico ma anche capace di generare risultati concreti. Un piccolo gesto può non solo educare i cittadini ad un maggiore rispetto del mare, ma anche risparmiare ai fondali marini l’accumulo di milioni di cicche di sigaretta”. Per l’occasione l’AMP ha attivato i 6 volontari da poco entrati in “servizio” come stagisti per attività di sensibilizzazione e comunicazione all’utenza delle finalità dell’AMP in tutto l’arcipleago: tre opereranno a Favignana, due a Marettimo e uno a Levanzo. L’obiettivo della loro attività sarà informare i turisti e anche avvicinare maggiormente all’AMP gli operatori socio-economici locali.IMG-20150802-WA0010