Due licei alcamesi primi in provincia. Scientifico ‘Ferro’ anche secondo in Sicilia

Come ogni anno Eduscopio, lo studio che effettua minuziosamente la fondazione ‘Giovanni Agnelli’, misura l’efficacia educativa delle scuole italiane di secondo grado. I criteri sono molto semplici: per capire se una scuola dà buone basi, si va a certificare cosa è successo a chi si è iscritto all’università venendo proprio da quell’istituto scolastico. Per ogni scuola superiore viene indicato un indice che combina media dei voti e crediti acquisiti nell’anno della maturità. Poi interviene la media voti e la percentuale di crediti ottenuti nel corso del primo anno accademico dagli studenti universitari.

In provincia di Trapani, per l’ennesima volta fra i licei scientifici, svetta di gran lunga il ‘Giuseppe Ferro’ di Alcamo che si piazza anche secondo in Sicilia. Indice Fga di 79,75, la media voti ottenuta nel primo anno di università dagli studenti diplomati ad Alcamo nel liceo è di 27,59 e l’indice di crediti ottenuti è di 79,57. Segue a debita distanza l’Alighieri di Partanna quindi l’Adria-Ballatore di Mazara del Vallo. Nel palermitano è terzo il ‘Santi Savarino’ di Partinico, con indice FGA di 75,3 e media voti universitari di 26,53, dietro al ‘Salerno’ di Gangi e il ‘Failla-Tedaldi’ di Castelbuono.

Fra i licei classici, invece, il primo posto in provincia di Trapani, secondo Eduscopio, è ancora una volta appannaggio del ‘D’Aguirre’ di Salemi con indice FGA di 71,55 e media voti al primo anno di università di 25,96. In seconda posizione lo storico ‘Cielo d’Alcamo’ che fa parte dello stesso istituto superiore scolastico, assieme allo scientifico ‘Ferro’, diretto da Giuseppe Allegro. Il classico alcamese ha un indice Fga di 71,40 e una media voti ottenuti dagli studenti all’università di 26,51. Seguono il ‘Giovanni Pantaleo’ di Castelvetrano e lo ‘Ximenes’ di Trapani.

Un altro primo posto provinciale premia un’istituto alcamese. Il linguistico ‘Vito Fazio Allmayer’ del dirigente Vito Emilio Piccichè che supera tutte le altre scuole superiori dello stesso ramo. L’istituto ottiene un FGA di 68,84 e una media voti delle matricole
universitarie di 25,89. La scuola alcamese è seguita dal ‘Rosina Salvo’ di Trapani e ‘Pascasino’ di Marsala. Anche il ‘Fazio Allmayer’, come il ‘Giuseppe Ferro’ sale sul podio in un altro ramo della sua offerta formativa, quello delle ‘Scienze Umane’. Qui la classifica è capeggiata dai trapanesi del Rosina Salvo davanti ai marsalesi del Pascasino e quindi al liceo alcamese.

Infine gli istituti tecnici economici dove, nel trapanese, primeggia il
‘Francesco Ferrara’ di Mazara del Vallo con un indice fga di 54,65 e media voti ottenuti dagli studenti al primo anno di università di 24,24. Seconda e una scuola di Alcamo, l’ITET ‘Girolamo Caruso’ guidato dalla dirigente Enza Mione i cui diplomati, da matricole, hanno raggiunto una media di 23,36. Terza piazza per il D’Aguirre di
Salemi.