Due arresti per furto

0
450

Avevano appena portato a termine l’ennesimo furto ed erano ancora in possesso della refurtiva due pregiudicati marsalesi che sono stati sorpresi in due distinte operazioni e tratti in arresto dai Carabinieri di Marsala.

Si tratta di CarloDi Simone 49 anni e Vincenzo Nizza, di 22 anni.

Di Simone era stato notato nel corso dei servizi di controllo del territorio, intensificati anche nelle periferie della città, su una motoape che trasportava materiale ferroso. Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, noto per i suoi precedenti, i Carabinieri hanno effettuato un giro in zona, riuscendo ad individuare il terreno da cui era stato asportato il materiale e il relativo proprietario, che ha immediatamente sporto denuncia ed a cui è stata restituita la refurtiva. Di Simone è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, in esito alla quale l’A.G. lilybetana, , ha confermato l’arresto applicando l’obbligo di presentazione alla P.G.

Vincenzo Nizza, invece è stato fermato mentre stava trasportando un frigorifero a bordo della propria auto. Anche in questo caso, essendo il giovane già noto alle forse dell’ordine, i militari hanno effettuato degli accertamenti più approfonditi, con una perquisizione nella sua abitazione, dove è stata rinvenuta altra refurtiva.

Accertato che il tutto proveniva da un furto effettuato poco prima in una casa vicina, approfittando dell’assenza dei proprietari, Nizza è stato arrestato per il furto e denunciato per ricettazione. Processato per direttissima l’arresto è stato convalidato ed il pregiudicato è stato condannato ad otto mesi di reclusione con pena sospesa.

(Nella foto da sin.: CarloDi Simone e Vincenzo Nizza)