Disabili gravi non autosufficienti, al via ‘Patto di Servizio’ a Castelvetrano. Domande entro il 2 dicembre

Al via il Patto di Servizio per i disabili gravi non autosufficienti a Castelvetrano: si tratta della legge 104 del 1992 e delle forme di assistenza regolate attraverso un avviso pubblico emanato dal Distretto socio sanitario, di cui Castelvetrano è il comune capofila.

La riduzione prevista è del 30% e riguarda i disabili gravi con un ISEE pari o superiore a €25.000,00. Le domande dovranno essere presentate entro il 2 dicembre all’Ufficio Protocollo del comune. In seguito, l’Unità di Valutazione Multidimensionale socio sanitaria, provvederà ad accertare il grado di non autosufficienza del disabile grave.