Diciassettenne non accetta la sanzione e tenta la fuga. Denunciato dai carabinieri di San Vito Lo Capo

Un diciassettenne originario di Marsala è stato denunciato per resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale. Nello specifico i carabinieri di San Vito Lo Capo hanno sorpreso il giovane proprio nella località turistica, a suo dire per far visita ad un caro amico, violando le attuali normative anti contagio. I militari pertanto, dopo averlo identificato, lo hanno sanzionato amministrativamente.

Il minorenne è andato su tutte le furie, nonostante i carabinieri avessero spiegato nei particolari il motivo della sanzione elevata, all’invito dei militari a calmarsi  ha persino stracciato il verbale in mille pezzi  spintonando i carabinieri e  usando frasi ingiuriose dandosi alla fuga a piedi. Bloccato poco dopo,  il minore è stato riaffidato ai genitori.