Debito fuori bilancio, sospensione per dirigente comunale. Procedimento ancora in corso

0
571

Il procedimento disciplinare è ancora in corso e la sanzione non è stata ancora applicata. Non si conosce ancora quando e se entrerà in vigore. Secondo però l’apposito ufficio, un dirigente in servizio da anni al Comune di Alcamo avrebbe creato un danno “certo e grave” alle finanze comunali. Per questo dovrà essere sospeso per 15 giorni e senza stipendio. Il provvedimento riguarda l’attuale dirigente ai lavori pubblici Anna Parrino che, nel corso della sua lunga attività burocratica, ha condotto tutte le più importanti branche tecniche del comune, anche l’urbanistica. Secondo l’ufficio procedimenti disciplinari dell’amministrazione comunale, Anna Parrino avrebbe avallato 30mila euro di esborsi in più rispetto a quanto effettivamente si sarebbe dovuto pagare. La vicenda è quella del celebre caso, dibattuto anche in consiglio comunale e con forti polemiche, del debito fuori bilancio in favore della ditta Sicilfert, l’impresa che gestiva la piattaforma di smaltimento dei rifiuti organici a Marsala, e presso la quale, oltre Alcamo, erano convenzionati diversi altri comuni del trapanese. Anna Parrino questa mattina, comunque, era al suo posto in quanto il provvedimento necessita di un lasso di tempo prima di diventare esecutivo. A maggior ragione quando il procedimento non si è ancora chiuso. Ovviamente la dirigente impugnerà la decisione rifacendosi a un caso analogo e sempre relativo alla stessa vicenda della Sicilfert. In quel caso il pesante provvedimento, che riguardò un’altra dirigente, adesso in pensione, non venne applicata. Stavolta però la condotta di Anna Parrino sarebbe aggravata dal fatto che ci sarebbe anche un “precedente” secondo quanto afferma l’ufficio procedimenti disciplinari del Comune di Alcamo. Una storia, quello del debito fuori bilancio in favore dell’azienda marsalese, abbastanza intricata in cui ci sarebbe stata una certa leggerezza, da parte degli uffici comunali,  nel trattare un atto quasi di routine, quello dell’assegnazione dell’appalto per il conferimento dei rifiuti organici.