Dattilo diventa Trapani, accordo con Ettore Minore. Manca solo la firma

Si attende soltanto la fumata bianca. L’accordo, però, sembra oramai più che fatto. La srl Inter Trade Italia dell’imprenditore Ettore Minore rileverà il titolo sportivo di serie D del Dattilo e trasferirà tutto quanto a Trapani facendo rinascere oi colori granata.

La rinascita del calcio attraverso Minore ha già ricevuto anche l’ok da parte del Comune di Trapani. Il gruppo che fa capo all’imprenditore palermitano Ettore Minore rileverà tutto, quindi anche il parco giocatori, l’organizzazione societaria e il titolo di serie D, In questa maniera si andrebbero anche a risparmiare i 300.000 euro necessari, come cauzione, per le società di nuova nascita. “A seguito delle notizie trapelate nelle ultime ore- si legge in una nota-stampa del Dattilo – , teniamo a precisare che anche noi abbiamo a cuore le sorti calcistiche della gloriosa squadra del Trapani.

Per tale ragione, nel corso di quest’anno, abbiamo sempre ascoltato, con grande attenzione, le idee ed i progetti di tutti coloro che hanno manifestato l’interesse a far rinascere il calcio granata. Confermiamo, pertanto, che allo stato, attraverso il nostro legale di fiducia, sono in corso concrete trattative con i legali e l’entourage del Dott. Minore per la cessione del Club. Va da sé che, qualora gli accordi di massima già raggiunti, troveranno concreta conferma, la cessione del Dattilo verrà attuata, in caso contrario, – si conclude la nota del club gialloverde – siamo già pronti a ripartire per una nuova stagione calcistica con la passione, la professionalità e l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinti”.

Il Dattilo ha disputato una grande stagione nel suo primo e unico campionato di serie D. Nel panorama calcistico nazionale ha rappresentato una sorta di miracolo. Una frazione di appena 6.000 abitanti che arriva al top del calcio dilettantistico nazionale non è roba di tutti i giorni.