Cultura, Alcamo e Palermo insieme in un progetto

0
488

“Palermo capitale europea della cultura 2019”: la Giunta Bonventre ha deliberato di aderire al progetto promosso dal comune di Palermo, il cui obiettivo è quello di pianificare eventi culturali valorizzando l’identità e promuovere lo sviluppo del territorio attraverso una strategia di marketing territoriale finalizzata ad elevare il profilo dell’ente sia a livello locale che internazionale; un programma – quello dell’Amministrazione palermitana –  teso al rilancio di una politica della cultura che possa fare di Palermo una capitale che, facendo leva sulla propria posizione geografica strategica, rappresenti un ponte tra l’Europa e il Mediterraneo. In questa prospettiva, i propositi dell’amministrazione alcamese sono anche in linea con i principi base dell’unione Europea: favorire i processi di crescita socio-culturale in una realtà multietnica. In particolare l’assessorato alla cultura intende valorizzare la rete di relazioni storico-culturali e artistiche che legano Alcamo al capoluogo, attraverso la promozione del patrimonio che le due città condividono, ed in particolare: le opere di G. Serpotta, le testimonianze arabo-normanne del territorio alcamese ed il centro storico con il tessuto viario di stradine, cortili, scalinate, strettoie, il Castello di Calatubo. L’assessore alla cultura Elisa Palmeri dichiara: “l’adesione al progetto “Palermo capitale della cultura 2019” è per la nostra amministrazione una scelta naturale, perché il Comune di Alcamo ha fra le proprie priorità la promozione della cultura e dell’identità storico culturale nonché la valorizzazione, la tutela e la fruizione del notevole patrimonio architettonico, naturalistico e paesaggistico del territorio”.