Crisi agroalimentare, incontro CIA – UNIONE AGRICOLTORI e COPAGRI

    Oltre 300 agricoltori associati alla CIA – UNIONE AGRICOLTORI E COPAGRI, hanno incontrato lunedì, presso il Polo Universitario di Trapani, i Parlamentari Nazionali e Regionali della provincia di Trapani.

    Erano presenti i senatori Maria Pia Castiglione e Antonio D’Alì, i deputati regionali onorevoli Camillo Oddo, Giulia Adamo, Livio Marrocco , Paolo Ruggirello, e i rappresentanti del Governo Regionale Rosaria Barresi e Dario Cartabellotta.

    Il documento politico, presentato unitariamente, è stato accolto con interesse, da parte dei Parlamentari e dai rappresentanti del Governo Regionale, che hanno preso l’impegno, sia per quanto attiene alle questioni attinenti al Parlamento Nazionale che in quello Regionale, di sostenerlo per dare risposte agli agricoltori fortemente penalizzati .

    I senatori Castiglione e D’Alì hanno dichiarato di aver presentato emendamenti relativi alla rivisitazione dell’IMU sui fabbricati rurali e terreni agricoli, sulle semplificazioni burocratiche e snellimento delle pratiche agricole, mentre, per quanto attiene alla Serit o Equitalia, condividono totalmente l’abbattimento delle sanzioni con un rientro decennale della sorte capitale, compreso gli interessi legali.

    Si sono soffermati sulla questione del gasolio agricolo e sui rifiuti speciali, prendendo l’impegno che tutte le rivendicazioni presentate saranno oggetto di discussione con la speranza di trovare, da parte del Governo Monti, parere favorevole.

    Anche i Parlamentari regionali hanno accolto favorevolmente le rivendicazioni delle Organizzazioni Professionali, così come i rappresentanti del Governo Regionale,.

     

    Hanno concluso i lavori i presidenti regionali della CIA, Carmelo Gurrieri  e dell’Unione Agricoltori Gerardo Diana, invitando i parlamentari ad essere maggiormente uniti e coesi affinché le rivendicazioni per sostenere l’economia agricola siciliana, nel caso specifico quella trapanese, possano avere, da parte del Governo Nazionale e Regionale, risposte ai tanti problemi posti negli ultimi mesi.