Controlli a tappeto dei Carabinieri

0
349

I Carabinieri della Compagnia di Alcamo, guidati dal Capitano Savino Capodivento, da alcune settimane, hanno dato il via ad un piano straordinario di controllo del territorio con un’intensificazione dei servizi di contrasto alla criminalità diffusa sul territorio di Castellammare del Golfo ed Alcamo, prevedendo un’elevata concentrazione di pattuglie, soprattutto nella notte, mettendo in campo tutte le risorse a disposizione. In particolare un giro di vite, è stato dato nei giorni di venerdì e sabato, con controlli effettuati per 24 ore consecutive, nel Comune di Castellammare del Golfo. Un’intera giornata in cui sono affluite nella cittadina pattuglie dei Carabinieri provenienti da tutte le Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Alcamo: San Vito lo Capo, Custonaci, Buseto Palizzolo, Balata di Baida, Calatafimi Segesta, oltre ad Alcamo e Castellammare del Golfo, per assicurare la massima presenza dell’Arma su un’area in cui si sta registrando una certa recrudescenza della criminalità. L’esito della giornata di controlli, ha portato al deferimento all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà di quattro persone: C.A. un castellammarese di 23 anni, per il reato di porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 20 centimetri; inoltre sono state denunciate altre tre persone: un rumeno, P.F., un alcamese, M.A., ed un castellammarese, N.P., per guida senza patente e guida in stato di ebrezza alcolica, con conseguente sequestro degli autoveicoli. Durante i controlli sono state fermate ed identificate più di 300 persone e controllate circa 150 autovetture.