Continuava a spacciare droga ai domiciliari. Condotto in carcere 31enne marsalese

Un 31enne ai domiciliari a Marsala continuava tranquillamente a spacciare droga. I carabinieri, dopo una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, hanno accertato come il giovane proseguisse nella sua attività di pusher  nonostante fosse ai domiciliari. All’interno della sua abitazione,  infatti, sono stati rinvenuti circa 14 grammi di sostanza stupefacente del tipo     cocaina , 1 grammo di    crack  e 700 grammi di sostanza da taglio, oltre ad un bilancino ed a materiale vario utile al confezionamento delle dosi e la somma contante di   oltre   9mila   euro   in   banconote   di   piccolo   taglio provento dell’attività di spaccio. Proprio per questo motivo  si sono aperte le porte del carcere per l’uomo che è stato   condotto   presso   la   Casa   Circondariale   “Pietro Cerulli” di Trapani.