Coltivava marijuana in casa, arrestato 32enne

    I carabinieri della Stazione di Castellammare del Golfo, hanno arrestato in flagranza di reato Ben Hassine Jeweir , di 32 anni, nato ad Erice, il quale deve rispondere dell’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti.

    Il giovane lavora da diversi anni in un bar pizzeria della sua famiglia, presso la spiaggia Playa di Castellamare del Golfo, e proprio lì si è soffermata l’attenzione dei militari di Castellamare del Golfo, i quali avevano iniziato a seguire i movimenti del giovane.

    Dopo alcuni giorni di pedinamenti, il sospetto era diventato certezza; pertanto i carabinieri hanno dato il via alla perquisizione dell’abitazione dell’uomo, nel centro storico di Castellammare del Golfo, nel corso della perquisizione sono state rinvenute diciannove piante di marjuana dell’altezza di circa mezzo metro; è stato rinvenuto anche un faro a luce riscaldante ed un bilancino elettronico di precisione per la successiva suddivisione in dosi.

    Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro.

    Dopo le formalità di rito, Jeweir è stato accompagnato presso il carcere di Trapani, come disposto dal magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Trapani, Morri.