C/mmare del Golfo: villa Margherita, ok ai lavori

0
379

Via libera del Comune di Castellammare del Golfo per l‘assegnazione dell’appalto dei lavori di restyling della villa Regina Margherita di Castellammare del Golfo. Finalmente è arrivata al capolinea quella che si è rivelata una lunghissima procedura per arrivare all’assegnazione della gara, indetta per la prima volta nell’agosto del 2013, quindi quasi un anno fa. Alla fine l’amministrazione comunale e gli uffici preposti hanno autorizzato l’affidamento alla Celi Energia srl di Santa Ninfa che era risultata aggiudicataria nel maggio scorso ma l’offerta fu considerata dall’ufficio gare anomala. Dopo avere raccolto le controdeduzioni della ditta e rianalizzato il bando il Comune ha sciolto ogni dubbio ed ha dato l’ok per l’affidamento della gara in via definitiva. I lavori, a base d’asta, ammontano a circa un milione e 300 mila euro complessivamente. Oltre al restyling previsto da capitolato la celi ha garantito che effettuerà ulteriori interventi per il miglioramento della villa: fornirà e collocherà un cannocchiale panoramico, effettuerà il rifacimento della pavimentazione stradale di Corso Bernardo Mattarella, piazza Madonna delle Grazie e delle vie Renda e Cerda e una manutenzione straordinaria dei bagni esistenti all’interno della stessa villa, oltre che una riduzione di quasi due mesi sui tempi i consegna dei lavori conclusi. Questo appalto non ha avuto sino ad oggi vita facile. La gara si sarebbe dovuta già espletare una prima volta lo scorso 29 agosto ma a causa dell’assenza per motivi di salute di un componente della commissione comunale fu rinviato tutto a gennaio di quest’anno, ma anche in quell’occasione ci fu ancora uno stop per alcuni accorgimenti da intraprendere rispetto alla redazione della gara d’appalto. Quindi la nuova indizione della gara a maggio e l’ulteriore stop per l’offerta considerata anomala e oggi invece accettata. Siamo in presenza di un maxi finanziamento che servirà per un complessivo restyling dell’area che da tempo è in preda ai vandali e al degrado in generale. I soldi saranno utilizzati per la sistemazione del verde e per interventi strutturali. I lavori interesseranno la pavimentazione, i viali alberati con relativa sistemazione delle piante e anche un generale restyling del cancello d’ingresso, delle mura perimetrali e delle ringhiere che si affacciano sul Belvedere. Un’area di assoluto rilievo per Castellammare, non solo per la sua valenza artistica ma anche per la presenza delle più svariate essenze arboree e per il meraviglioso panorama che offre la villa stessa che si affaccia a strapiombo sul Golfo di Castellammare.

isn’t actually competing with them
wandtatoos küche What Types of Jobs Careers Make

A section for fashion photography is a good idea
woolrich parkaWholesale car accessories at ILoveChinaShopping