C/mmare del Golfo: Comune presto informatizzato

Rivoluzione all’interno degli uffici comunali di Castellammare del Golfo. Arriva la completa informatizzazione dei sistemi operativi di tutti i Settori e questo consentirà l’implementazione e la nascita di nuovi servizi. A breve i cittadini potranno pagare tutti i tributi on line, oppure potranno essere rilasciati sempre via internet duplicazioni di certificati, o ancora si potrà dare seguito alla cosiddetta procedura di apertura delle imprese in un giorno. Questo ed altro ancora sarà possibile nel momento in cui sarà affidato il servizio di software, hardware e sistema informatico comunale. In questi giorni il Comune ha pubblicato il bando di gara per un importo a base d’asta di 180 mila euro. Per velocizzare i tempi è stato indetto il cottimo fiduciario, quindi l’indizione della gara avverrà tra una stretta cerchie di imprese che saranno direttamente contattate dall’ente municipale, in modo da evitare le lungaggini legate al bando aperto. La ditta che si aggiudicherà il servizio rimarrà alla guida della gestione dell’innovativo sistema per 5 anni. Tutto in pratica sarà informatizzato: dall’Anagrafe agli atti amministrativi, per arrivare anche alle pratiche edilizie. Il che significa soprattutto l’abbattimento dei tempi per l’espletamento delle pratiche, come ad esempio quelle edilizie che spesso impiegano mesi prima di essere esitate. Con il sistema informatizzato invece gli uffici dialogheranno fra loro in tempo praticamente reale. Una speciale banca dati sarà esclusivamente dedicata al cittadino che avrà diretto accesso allo sportello unico per le attività produttive, allo sportello anagrafico completo di autocertificazione, alla verifica della propria posizione contributiva, per arrivare alla consultazione dei dati anagrafici e alla visione dei verbali elevati per contravvenzioni al codice della strada. Tributi, così come le multe, potranno essere pagate on line. Un modo per abbattere del tutto le fastidiose file in banca o alla posta e nel contempo non si pagheranno neanche le imposte legate alla fruizione dei servizi da banco. In tutto saranno attivate 122 postazioni nei vari uffici comunali, in modo da avere un’ampia gestione telematica di tutte le procedure necessarie per l’espletamento dei servizi a favore del cittadino. La ditta che avrà incarico di attivare i sistemi informatizzati dovrà anche realizzare un vero e proprio corso di formazione per i dipendenti: in tutto saranno coinvolti 28 lavoratori dei Settori Affari generali e servizi alla persona, Finanziari, Tributi e contenzioso, Lavori pubblici, Territorio e Ambiente e infine Polizia municipale. Al Comune sarà anche utile tale sistema perché permetterà una più agevole consultazione degli archivi, anche in ottica di contrasto all’evasione fiscale.