Che tragedia!

    La notizia fa rabbrividire. A Trapani un disastro senza precedenti. Una famiglia sterminata dal capofamiglia, un uomo di 40 anni. L’ uomo sarebbe Pietro Fiorentino e avrebbe ucciso la figlia di 10 anni, l’ex moglie, il cognato portatore di handicap e la suocera. Anche il quarantenne è morto suicida lanciandosi dal cornicione al quinto piano della palazzina di via Omero. Questa mattina l’uomo infatti avrebbe dato alla fiamme l’appartamento dopo aver rinchiuso i familiari all’interno di una delle stanze dell’immobile. Intervenuti prontamente pattuglie di polizia e ambulanze oltre ai vigili del fuoco. Terrificante la scena del cadavere per strada: quello del morto suicida. Una delle vittime era rimasta viva ma è deceduta durante il trasporto in ospedale. Secondo prime ricostruzioni le fiamme sarebbero state appiccate in seguito ad una lite. Cinque in totale le vittime. Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.