Castellammare: interrogazione sui progetti di inclusione sociale

0
349

 

Il consigliere comunale di Castellammare del golfo, di Forza Italia Angelo Palmeri interviene con un interrogazione inoltrata agli organi d stampa ma che sarà discussa in occasione del consiglio comunale del 31 Marzo prossimo, riguardante la mancata attivazione dei progetti di inclusione sociale denominati “Pubblica utilità” e “Spiagge pulite” e afferma “sono ormai passati quattro mesi dalla scadenza dell’avviso pubblico e non si conoscono le motivazioni del ritardo nella redazione e pubblicazione della graduatoria”, inoltre “l’Amministrazione non ha ancora provveduto alla riproposizione del progetto “Spiagge pulite”, avente il nobile scopo di favorire dei soggetti in condizioni di disagio socio-economico con il fine ultimo di determinare inclusione sociale e salvaguardia dell’ambiente. Questi inaccettabili ritardi, continua Palmeri, contribuiscono non poco ad innalzare il livello di tensione sociale che sta vivendo il nostro Paese in questi giorni. Le risposte dell’amministrazione basate sull’assistenzialismo puro non aiutano di certo a fare uscire dall’emarginazione i nostri concittadini, anzi questa è una degenerazione del sistema di assistenza che rende schiavi e che in passato veniva utilizzata al solo scopo di acquisire consensi. L’obiettivo invece, continua il consigliere Angelo Palmeri, deve essere una vera società solidale che inventa e sviluppa un corrispettivo dei diritti. In cambio dell’aiuto si domanda a chi riceve di fare qualcosa per il bene comune, restituendo quella dignità sociale che solo il lavoro può dare.

In risposta all’interrogazione, Il sindaco di Castellammare Nicola Coppola, sentito telefonicamente, ha comunicato la sua intenzione di rispondere al consigliere Palmeri durante il consiglio comunale che si terrà il 31 marzo, affermando che il comunicato stampa del consigliere comunale, inoltrato anzitempo alle testate giornalistiche altro non è che una speculazione fatta sulle necessità altrui.