Castellammare del Golfo-Spiagge pulite, si parte con largo anticipo

0
309

Riparte il piano “Spiagge pulite” a Castellammare del Golfo. Quest’anno il Comune darà la possibilità a 44 cittadini con disagio economico di potere lavorare per la pulizia delle spiagge. Quest’anno l’amministrazione castellammarese ha deciso di dare vita a questa iniziativa con largo anticipo rispetto alle passate edizioni, quando non prima di maggio o giugno si varava il bando. Il progetto di pubblica utilità “Spiagge pulite” ha un risvolto sociale non indifferente perchè oltre a garantire la pulizia quotidiana di tutte le spiagge della città, dalla Plaja a Guidaloca, Mazzo Di Sciacca, Petrolo, Campana e Cala marina, offre supporto economico a cittadini che sono in condizioni economiche di difficoltà. Entro il 5 aprile gli interessati a partecipare al bando di selezione, con un’età compresa tra i 18 ed i 65 anni, possono presentare domanda all’ufficio protocollo: l’ufficio Servizi socio-assistenziali predisporrà apposita graduatoria degli ammessi e, tra i richiedenti che hanno i requisiti indicati nel regolamento, saranno selezionati per l’appunto 44 cittadini. Nello specifico 40 si occuperanno del servizio di pulizia delle spiagge e 4 cittadini che hanno una specifica patente, guideranno alcuni mezzi per la pulizia dei litorali. Si tratta di 4 mezzi sequestrati alla mafia e concessi al Comune, dopo apposita richiesta, in comodato d’uso precario: si tratta di un autocarro, una macchina operatrice semovente, un escavatore e un dumper. “Rimane alta la nostra attenzione per le fasce deboli – spiegano il sindaco Nicolò Coppola ed il vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Salvo Bologna – che necessitano di sostegno economico. Questo progetto di pubblica utilità ormai da anni consente di coniugare i servizi di pulizia delle spiagge con quelli sociali poichè rivolto a cittadini che hanno disagio. Certamente si tratta di sostegno non risolutorio ma, in un momento di grande difficoltà, rappresenta un supporto importante. Quest’anno abbiamo predisposto la pulizia straordinaria della spiaggia nonchè questo bando, con largo anticipo rispetto agli anni passati, nel tentativo di essere pronti all’arrivo di turisti e visitatori. Contemporaneamente cerchiamo di offrire più opportunità lavorative per chi ha difficoltà ed in tal senso stiamo prevedendo anche delle borse lavoro con i fondi della legge 328 e porremo grande attenzione ai prossimi cantieri di servizio, nonchè alle misure di sostegno al reddito nazionale per l’inclusione sociale e lavorativa”. Diversi i requisiti di accesso alla graduatoria del progetto di pulizia delle spiagge come il basso reddito, gli anni di disoccupazione, i figli a carico e vari altri parametri dettagliatamente riportati nel bando. I cittadini che verranno selezionati lavoreranno 4 ore al giorno per complessive 160 ore ed un compenso di 800 euro. Per coloro che invece utilizzeranno i mezzi comunali, le ore lavorative saranno 320 ed il compenso totale sarà di 1.600 euro. L’istanza può essere scaricata dal sito internet del Comune (www.comune.castellammare.tp.it) o ritirata presso l’ufficio Servizi Socio Assistenziali che si trova in Contrada Duchessa, in via poeta Vincenzo Ancona.