Castellammare del Golfo-Rotatoria ingresso città, partiti i lavori

Partiti i lavori per la realizzazione della rotonda e la riqualificazione dell’ingresso alla città nell’incrocio di via Leonardo Da Vinci. La rotatoria definitiva sarà realizzata dall’impresa di Palermo “Viastrada” di Carollo Tindaro, alla quale sono stati consegnati gli avviati lavori, ed avrà un costo di 85 mila euro circa, pagati tramite la Cassa depositi e prestiti. Quella della creazione di una rotatoria all’ingresso di Castellammare è una sperimentazione avviata dall’amministrazione comunale e che, dopo una prima fase di rodaggio, ha dato risultati positivi per lo snellimento del traffico nella zona con il senso di marcia rotatorio obbligato che ha modificato completamente la circolazione viaria all’ingresso città. Realizzata in maniera provvisoria in attesa dei lavori ormai in partenza, la rotonda tra la via Gemma D’oro e la via Leonardo da Vinci interessa anche l’incrocio tra la via Segesta, viale Leonardo da Vinci e via San Paolo della Croce. “Il senso di marcia rotatorio è stato istituito nel 2014 per regolamentare la circolazione stradale nell’incrocio, dove si trovano anche alcuni semafori, e che è una trafficata arteria stradale soprattutto nel periodo estivo, perché crocevia per raggiungere le località balneari. Adesso è stato aperto il cantiere – dicono il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Lavori Pubblici Salvo Bologna – e dunque di concerto con il comando di polizia municipale orienteremo diversamente il traffico così da creare meno disagi possibili che certamente però ci saranno. Il progetto (nella foto) redatto dall’architetto Mirella Gioia e del quale è rup il geometra Vito Turriciano, prevede la realizzazione di un anello adeguatamente illuminato ed anche gradevole dal punto di vista estetico poiché è il biglietto da visita per chi arriva nella nostra città dall’autostrada. Riteniamo che sarà un bel risultato”.