Castellammare del Golfo: primo seminario per i “Gac – Golfi di Castellammare e Carini”

Realizzare interventi di sviluppo economico e sociale da parte di enti locali o gruppi rappresentanti partner pubblici e privati, preservare e sostenere le zone di pesca, valorizzare il settore ittico,  sono i principali obiettivi del “Gac – Golfi di Castellammare e Carini” che da venerdì 6 febbraio inaugurerà una serie di seminari finalizzati alla presentazione del “Gruppo di Azione Costiera” e degli interventi sul territorio pianificati nell’ambito della misura 3.4 del Piano di Sviluppo Locale (PSL).  Per “diffondere le conoscenze del settore ittico locale”, si parte dal Castello Arabo Normanno di Castellammare del Golfo, che ospiterà a partire dalle ore 11.00 il primo seminario. Durante l’incontro, il referente del progetto, Francesco Bertolino, presenterà le azioni finalizzate alla diffusione delle conoscenze del settore della pesca locale, illustrando modalità e beneficiari. Il progetto coinvolge: imprenditori del settore agroalimentare, istituti scolastici secondari di primo e secondo grado, imprese di pesca, operatori del settore turistico e della ristorazione, che fanno parte del territorio di competenza del GAC (Alcamo, Balestrate, Capaci, Carini,  Castellammare del Golfo, Cinisi, Isola delle Femmine, Terrasini, Trappeto). Previsti pure un approfondimento sulle specie ittiche locali meno consumate allo scopo di privilegiarne l’acquisto e una mostra fotografica sulle attività di pesca locale. Al termine del seminario verranno raccolte le adesioni al progetto “Diffondere le conoscenze del settore ittico locale”