Castellammare del Golfo, polizia municipale rivoltata come un un calzino: nuovo assetto

0
350

«Una nuova organizzazione del settore polizia municipale così da rende il corpo maggiormente operativo con la precisa differenziazione dei settori e la nomina dei relativi responsabili tenendo conto degli obblighi di rotazione del personale soprattutto nei servizi sensibili, così come previsto dalle norme anticorruzione. Riassetto necessario con un indirizzo che mira a dare risposte concrete alla cittadinanza con una presenza non solo maggiore ma anche più individuabile in quanto a responsabilità». Lo affermano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore alla polizia Municipale Giacomo Frazzitta indicando un nuova assetto per la polizia municipale settore differenziato in due servizi e sei uffici municipali per i quali sono stai anche nominati i responsabili. Precisamente i due servizi sono quello di polizia stradale, che comprende gli uffici amministrativi, lo staff del comandante ed i trasporti, e di polizia giudiziaria che include la polizia ambientale, randagismo e caccia. Per il servizio 1, cioè “polizia stradale” il responsabile è l’ispettore capo Giuseppe Alesi, già nominato vice del comandante Giuseppe Giordano, per il servizio 2 “polizia giudiziaria” il responsabile è l’ispettore Luisella Turano. «La polizia municipale deve essere concreto punto di riferimento per i cittadini poiché lavora per garantire viabilità, ordine e sicurezza in città.  In mancanza delle figure dirigenziali non presenti nella dotazione organica dell’ente, le funzioni sono svolte dai responsabili di settore per questo anche all’interno del quinto settore sono stati individuati due dipendenti responsabili così da differenziare le competenze e cercare di ridare vigore e operatività ad un settore essenziale -dicono il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore alla Polizia municipale Giacomo Frazzitta- Chiaramente l’unitarietà del corpo di polizia municipale comporta, soprattutto nei periodi di maggiore presenza turistica sul territorio, che il comandante organizzi i servizi prescindendo dall’assegnazione ed in base alla necessità. Continuiamo a lavorare sul settore per arrivare ad ottenere ancora maggiore presenza ed efficacia dei servizi». Per il servizio di “polizia stradale”, il responsabile Giuseppe Alesi di occuperà di viabilità centro urbano, zone esterne, contrade e zone balneari, coadiuvato dai dipendenti Francesco Bono, Angela bosco, Antonino Concordia, Angela Genna, Marianna Guecia, Salvatore Mattarella, Rosa Milazzo, Giuseppina Montalto, Marianna Poma, Anna Cecilia Fontana. Per la “polizia giudiziaria”, l’ispettore Luisella Turano si occuperà di polizia veterinaria e prevenzione del fenomeno randagismo, gestione anagrafe canina, reati ambientali, abbandono rifiuti, discariche abusive… con la collaborazione di Antonino Fiordilino, Vincenza Borruso e Rosaria Barone. Nello staff del comandante Giuseppe Giordano i dipendenti che si occupano dei vari uffici (edilizia, amministrativo, verbali…) sono: Michele Ingoglia,  Anna Maria De Blasi,   Elvira Navarra, Vincenza Fundarò, Giuseppe Ilardi, Rosa Arena,  Rosaria Caroddo, Mariella Vallone,  Concetta Lombardo, Paola Santoriello.