Castellammare del Golfo-Incendio al Quetzal, paura nella cucina

0
370

Tanta paura a notte fonda sabato scorso per il noto ristorante Quetzal di Castellammare del Golfo, dove è partito un incendio in cucina quando ancora al suo interno vi erano i dipendenti che stavano lavorando. Sono stati momenti di panico perché le alte lingue di fuoco hanno aggredito il locale e solo il tempestivo interventi degli stessi addetti alla cucina ha evitato il peggio. Una storia a lieto fine solo grazie alla preparazione degli stessi dipendenti del locale i quali hanno messo a frutto le loro conoscenza in materia di legge 626 che prevede metodi di controllo e manutenzione degli impianti e delle attrezzature antincendio. L’allarme è scattato poco dopo le 3 di sabato notte, quando il malfunzionamento della friggitrice scatena prima una scintilla e subito dopo fa esplodere la fiammata proprio mentre vi stavano ancora lavorando i dipendenti in cucina. Dopo qualche secondo di panico i lavoratori hanno afferrato l’estintore a polvere ed hanno provveduto a spegnere l’incendio che fortunatamente non ha causato feriti. I danni sono stati abbastanza contenuti: ad andare danneggiato qualche suppellettile e qualche parete annerita e nulla di più. Nel contempo a raggiungere il noto ristorante, che sui affaccia sul Belvedere di Castellammare, quindi sulla strada statale 187, in pochi minuti sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Alcamo che, una volta constatato che l’incendio era stato domato, hanno semplicemente effettuato un sopralluogo. Gli stessi pompieri hanno appurato che l’incendio sarebbe esploso a causa del malfunzionamento del termostato della friggitrice che, non riuscendo più a regolarsi con la temperatura, ha scatenato le fiamme. La cucina, proprio per i danni molto contenuti, è stata considerata in sicurezza dagli stessi vigili del fuoco.