Calcio, nuovo Alcamo bussa all’Adelkam. Monta western, trionfa La Monica in Toscana

La nascita dell’ASD Alcamo, nuova società calcistica nata dall’intesa fra i vertici del Balestrate ed alcuni dirigenti dell’Alba Alcamo, potrebbe portare anche al coinvolgimento dell’Adelkam. Se non altro per cooptare il suo parco giocatori, quello che ha brillantemente disputato la terza categoria e che ha ottenuto la promozione in seconda. Anche l’assessore allo sport Gaspare Benenati gradirebbe la collaborazione fra queste e altre realtà de territorio. Avrebbe infatti più senso dare vasi più solide al nuovo Alcamo che, purtroppo, farà la prima categoria, che invece mantenere in città due squadre in categorie diverse.

Anche per una questione di impianti visto che il Sant’Ippolito è sempre chiuso per i danni subiti dalle torrenziali piogge dello scorso mese di ottobre. In un modo o nell’altro Alcamo perderà il titolo di promozione per il disimpegno del patron Baldo Marchese che, dopo una lunga serie di incomprensioni con l’amministrazione comunale, ha deciso di fermarsi. Il titolo dell’Alba Alcamo, società fondata nel 1928, potrebbe però continuare a vivere, ma con altra denominazione i in un altro comune.

E parliamo di cavalli. Ha raggiunto livelli eccelsi nella monta western e per questo, per tenersi allenato e confrontarsi con il resto d’Italia, l’alcamese Giuseppe La Monica gareggia molto spesso fuori dalla Sicilia. Così arrivano prestigiosi successi anche in altre regioni. Come accaduto sabato al centro ippico “Lo Scoiattolo”  di Treggiaia, frazione di Pontedera, dove il cavaliere e addestratore alcamese, 56enne, ha vinto nella categoria Intermediate Open, quella superiore e più competitiva della Limited in cui gareggiava lo scorso anno. La Monica ha quindi vinto il Toscana Reining Open in sella a un cavallo di razza quater: Sixty Six On Top di 5 anni.

Al secondo posto Luca Menici al terzo Ahmad Sabeti Deljooye. Si tratta di una tappa del circuito NRHA vale a dire il Reining Horse Foundation Awards. Il cowboy alcamese, che gestisce un maneggio fra Balestrate e Partinico, nel 2019 si è laureato vice-campione italiano di reining nella sua categoria. Nel novembre dello stesso anno ha sbalordito a FieraCavalli Verona dove La Monica si mise alle spalle tantissimi big mondiali della monta western chiudendo al decimo posto nel galà delle stelle al quale presero parte i migliori 26 reiners al mondo.