Calcio-Eccellenza, l’Alba Alcamo a fatica pareggia col Marsala

0
566

 

Un assalto all’arma bianca. Poi l’urlo liberatorio che arriva nei minuti di recupero. L’Alba Alcamo acciuffa il pareggio al 92^ grazie ad un gol del solito  Jimoh ed evita una sconfitta che alla lunga poteva avere gravi riflessi per le ambizioni dei bianconeri. Un errore difensivo aveva aperto le porte del gol al Marsala, passato in vantaggio e che ha cercato di difendere lo striminzito vantaggio. Un Alcamo tutto cuore a tratti anche sciupone che necessita ancora di un po’ di rodaggio per mettere a punto tutti i meccanismi del gioco. La partita allo stadio “Giorgio Matranga” di Castellammare è iniziata in un orario insolito, alle 18,30, per dare spazio alla squadra locale. Un grave handicap per la società di Baldo Marchese non potere avere a disposizione un rettangolo di gioco per una serie di problemi che si protraggono da diversi anni e che continuano, purtroppo, a rimanere insoluti. Tanti sacrifici da parte della dirigenza che non può programmare con serenità per la indisponibilità di un impianto. Al Catella versano in uno stato vergognoso anche i servizi igienici. Intanto per l’Alba Alcamo già bussano alle porte prossimi impegni. Mercoledì prossimo sempre a Castellammare i bianconeri affronteranno il Riviera Marmi per la gara valevole per l’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia. Inizio alle 15,30. Biglietto unico d’ingresso  5 euro.