Calcio: Alcamo, spiragli per l’iscrizione

0
390

Meno quattro giorni alla scadenza per le iscrizioni al campionato di calcio di Eccellenza e per l’Alcamo si aprono importanti spiragli. Ieri al Comune si è tenuto un incontro tra i rappresentanti della giunta guidata dal sindaco Sebastiano Bonventre e la cordata di imprenditori che dallo scorso anno guida la società, vale a dire Milotta e Marchese. C’è la disponibilità economica da parte del Comune per stanziare la somma necessaria per l’iscrizione, 10 mila euro, ma il problema è di natura tecnica: “Questi soldi sono appostati nel capitolo dei contributi ordinari – afferma l’assessore allo Sport Stefano Papa – che vengono stanziati a dicembre. C’è da capire quale può essere eventualmente l’iter per prelevarli”. I tempi però sono oramai strettissimi: già questa mattina l’assessore Papa era al lavoro tra gli uffici allo Spor e la Ragioneria proprio per cercare di superare l’empasse. Lo stesso amministratore non si sbilancia sull’effettiva possibilità di riuscire a bypassare l’ostacolo: “Da parte dell’amministrazione – ha precisato – c’è tutta l’intenzione di aiutare l’Alcamo calcio per arrivare all’iscrizione. Altro in questo momento non sono in grado di anticipare”. A parte l’iscrizione manca comunque anche la prospettiva: se anche fosse superato lo scoglio del pagamento della quota dovuta alla Figc rimarrebbe comunque l’incognita legata ad allestire una squadra quantomeno competitiva. Secondo quanto riporta l’agenzia Sicilpress alcuni protagonisti della passata stagione hanno già abbandonato la squadra, tra questi Cardinale,  Orlando, Licata, Russello e Conticelli. Altri sono in attesa, invece, di sapere quale sarà il futuro della società. Entro i prossimi giorni se ne saprà di più, si saprà se Milotta e Marchese proseguiranno o lasceranno. Pare che comunque molto dipenda anche dalla disponibilità economica del Comune. considerata l’attuale situazione ancora di progetto tecnico neanche a parlarne. Non si sa neanche se alla fine il tecnico che lo scorso anno portò la squadra a sfiorare la clamorosa promozione in serie D, Riccardo Chico, rimarrà. Anche lui, al di là dell’iscrizione, vuole comunque delle garanzie tecniche che in questo momento non può avere. Resta quindi tutto congelato. Nella mente dei tifosi alcamesi c’è però quanto sdi straordinario fatto lo scorso anno dalla squadra e dalla società che, con gli stessi identici problemi, di oggi, è riuscita ad iscrivere la squadra in extremis e per lunghi tratti ha anche dominato la stagione. All’ultima giornata non è riuscita nell’impresa di battere la prima in classifica, sbagliando anche un calcio di rigore. Poi alla lotteria dei play-off è svanito tutto. Per davvero però i bianconeri sono riusciti a far sognare: nonostante la squadra sia stata allestita in quattro e quattr’otto Chico è stato in grado di amalgamare per bene gli elementi a disposizione riuscendo a fare di necessità virtù. Chissà che non sia di buon auspicio anche per la prossima stagione.

14 The Jets are in gear
burberry schal 5 Small Cap Dividend Stocks Holding Plenty Of Cash Without Long

It the ornament that you are purchasing consists of lead
louis vuitton handbagsWhat Could a Highly Organised Designer Handbag Collection Do for Your Mind