Calcio a 5 femminile, spareggi per la A/2. Castellammare con Altamura

0
410

Quattro gare e due avversarie separano ancora il Castellammare femminile di calcio a 5 dalla storica promozione nel campionato nazionale di serie A2. Dopo la netta vittoria nei play-off di serie C, massimo torneo regionale a girone unico, il quintetto del Golfo è stato accoppiato con l’Altamura, squadra che ha chiuso al secondo posto il girone pugliese. Gara di andata in Puglia, domenica 12 maggio, e match di ritorno due settimane dopo. Il cammino verso la serie A2 prevede un successivo e decisivo spareggio. La vincente di Puglia – Sicilia, infatti, dovrà vedersela con la vincente di Basilicata – Calabria.

Castellamare e Altamura, le avversarie del primo turno degli spareggi nazionali, hanno una tappa in comune nel percorso agonistico della stagione in corso. Entrambi i quintetti, infatti, sono stati eliminati in Coppa Italia dal Sabina Lazio Calcetto che ha primeggiato dapprima sulle pugliesi e poi sulle siciliane. Finora comunque la stagione delle castellammaresi è stata esaltante. Il motore della società e della squadra, Alice Galante, è già riuscita a centrare il suo sogno, quello di portare il calcio a 5 femminile nella sia città, lei che vanta già presenze ed esperienze in A/2 nel Cus Palermo.

A proposito di A/2, il campionato nazionale è suddiviso in quattro gironi. In quello meridionale, nella stagione appena conclusa, nessuna siciliana ma soltanto quintetti della Puglia e un paio lucani. Qualora quindi le ragazze del Golfo dovessero centrare l’obiettivo, si troverebbero di fronte ad un cammino molto dispendioso dal punto di vista economico e particolarmente difficile come livello tecnico. Intanto c’è da pensare all’Altamura e alla lunga trasferta. Fra una decina di giorni, sul terreno pugliese, si potrà saperne di più. Certo è che la possibilità di giocare in casa il match di ritorno, rappresenta una situazione favorevole di non poco conto.