Calatafimi, si insedia la nuova giunta. L’alcamese Fundarò tra gli assessori

Cerimonia stamane al Comune di Calatafimi Segesta per l’ insediamento della giunta comunale e del Sindaco Francesco Gruppuso, che hanno proceduto al giuramento. Completata la squadra assessoriale già da oggi la nuova amministrazione si potrà mettere al lavoro. Come assessori si aggiungono a Francesco Ferriso, già indicato in campagna elettorale, Gilda Tobia, Paolo Fascella e l’alcamese Massimo Fundarò, ex deputato dei Verdi e impegnato da sempre in campagne ambientaliste.

Deleghe assessoriali:  FERRISI: lavori pubblici, edilizia popolare, igiene e sanità, randagismo,  acquedotto, rete idrica e fognaria, depuratore, pubblica illuminazione, manutenzione strade, edilizia popolare, ricostruzione.. FASCELLA:  servizi generali,  servizi sociali, cimitero, razionalizzazione e gestione archivi, rapporti con associazioni di promozione sociale, case popolari, trasparenza e legalità, servizi demografici e affari generali, contenzioso, politiche comunitarie e dell’integrazione, patrimonio;

TOBIA: cultura, sport e spettacolo, beni culturali, iniziative culturali e turistiche, biblioteca, musei, rapporti con le associazioni sportive culturali e turistiche, politiche giovanili, rapporti con gli emigrati, processi informatici e innovazione, tecnologica, itinerari turistici ed ecomuseo, scuola, personale;

FUNDARÒ: urbanistica, edilizia privata, sviluppo economico, commercio e agricoltura, coordinamento delle progettualità per l’accesso ai fondi agevolati regionali nazionali comunitari, piano nazionale ripresa e resilienza, verde pubblico e arredo urbano, raccolta differenziata e nettezza urbana, bilancio finanze e tributi;

GRUPPUSO : protezione civile, polizia municipale viabilità, rapporti con l’ ente parco Segesta, rapporti con enti istituzionali, beni confiscati alla mafia. Un mare di deleghe per ciascuno assessore.