Bilancio: parla il Sindaco di Partinico

    0
    319

    Il commissario ad Acta nominato per l’approvazione del conto consuntivo 2011 potrebbe anche non insediarsi. Dopo l‘approvazione da parte della giunta comunale dello schema del consuntivo 2011 già lo scorso lunedì e la trasmissione degli atti al Collegio dei Revisori dei Conti che sta lavorando al parere finale per far approdare la documentazione in consiglio comunale, potrebbe non essere necessario l’insediamento del Dottor Giuseppe Petralia commissario nominato dalla Regione per l’approvazione del documento finanziario.

     

    “L’amministrazione si è impegnata ad accelerare tutte le fasi per l’approvazione del consuntivo, lo schema è già stato varato dalla Giunta e depositato al Collegio dei Revisori dei Conti – sottolinea il sindaco di Partinico Salvo Lo Biundo.

     

    Si aspetta solo il parere degli esperti contabili per la trasmissione dell’atto in consiglio comunale e l’approvazione finale. Il Commissario ha preso atto del fatto che il Comune di Partinico si trova già in fase avanzata per il via libera al documento che attesta l’esercizio finanziario 2011. Per questo finora ha evitato l‘insediamento e sta osservando tutti i passaggi che se come previsto si concluderanno senza intoppi, non necessiteranno dell’intervento esterno.

     

    Respingo al mittente le polemiche strumentali che arrivano da parte di qualche esponente della sinistra – continua ancora il Primo Cittadino di Partinico. Per l’amministrazione di centrosinistra guidata dal mio predecessore l’ex sindaco Motisi, ci fu bisogno del commissario per l’approvazione del consuntivo. Per la nostra amministrazione probabilmente non ce ne sarà bisogno visto che tutto il lavoro procedurale è già stato svolto. Il ritardo per quest’anno è da attribuire alla trattativa terminata con successo sulla rimodulazione di alcuni mutui per circa 300 mila euro con la Cassa Depositi e Prestiti che ci permetterà di intervenire sulla manutenzione straordinaria di 20 strade della città”.