#BastaRoghi, domani alle 17 flash-mob anche ad Alcamo, Calatafimi e Castellammare

Dopo gli ennesimi incendi dolosi che hanno bersagliato la nostra isola, da est ad ovest, il “Coordinamento Sicilia – Salviamo i Boschi” ha deciso di lanciare un’iniziativa per far sentire la voce – forte e chiara – di tutti i siciliani e le siciliane indignati per la devastazione del territorio, disegnata da alcuni criminali, che continua ad andare avanti anche nell’indifferenza di alcune istituzioni.

Da Trapani a Catania passando per Agrigento, Ragusa e Siracusa, abbracciando idealmente i luoghi più rappresentativi, tra i quali la riserva dello Zingaro, il coordinamento chiama a raccolta la Sicilia per partecipare ad un flash mob che vuole lanciare un messaggio semplice e forte: #BastaRoghi! Gruppi, anche piccoli di persone, si ritroveranno domani alle 17 in punto, in luoghi concordati, nelle piazze o accanto ad una riserva naturale o a un bosco andato in fiamme. Sui vari luoghi, comunicati all’interno delle associazioni, sarà osservato l’effetto sorpresa anche per evitare assembramenti.

Ad Alcamo parteciperà il coordinamento di associazioni ‘Salviamo Monte Bonifato’, a Calatafimi si è già organizzata l’associazione Bosco Angimbè mentre a Castellammare del Golfo è già pronto il cartello di associazioni che recentemente ha formato un tavolo permanente. All’appuntamento di domani alle 17 si rimarrà in piedi, possibilmente vestiti di bianco, con viso e mani sporche di carbone, per un minuto di silenzio, in nome di tutti gli alberi bruciati e morti in questi ultimi incendi.

I vari gruppi mostreranno striscioni o cartelli, scegliendo tra gli hashtag della campagna:
#ArruspigghiatiSiciliaChiddaCabbruciaèAToCasa!
#ArruspigghiatiSicilia
#BastaRoghi!
#SalviamoiBoschi
Sarà importante avere foto e/o video del flash mob e “firmare” la foto con il nome dell’associazione o del collettivo con il quale si partecipa o anche soltanto riportando il luogo in cui si svolge il flash-mob.